Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Rieti, 3 maggio 2021
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 30 agosto 2021

[A] Sull’onere della prova dell’adempimento delle obbligazioni da parte di Appaltatore e Stazione Appaltante. [B] Sulla forma dei contratti di Appalto pubblici richiesta a pena di nullità. [C] Sulla valenza del divieto di rinnovo di contratto pubblico d’Appalto. [D] Sui presupposti dell’istituto della “proroga tecnica” di contratto pubblico d’Appalto. [E] Sui principi in materia di copertura finanziaria nel caso di contratti pubblici d’Appalto degli Enti Locali. [F] Sulle conseguenze ricadenti sul contratto pubblico d’Appalto stipulato in assenza dell’impegno di spesa e dell’attestazione di copertura finanziaria. [G] Sulla domanda di arricchimento senza causa presentata per la prima volta in comparsa conclusionale in procedimento di opposizione a d.i.. [H] Sulla differenza tra azione di indebito arricchimento ordinaria e quella esercitata nei confronti della P.A..

SENTENZA N. ****

1. In tema di onere della prova dell’adempimento delle obbligazioni ex artt. 1218 ss. c.c., alla luce dell’orientamento ormai pacifico della Corte di Cassazione (v. Cass. civ., SS.UU., n. 13533/01; Sez. L., n. 2387/04; Sez. III, n. 20073/04; Sez. II, n. 9351/07) il creditore che agisca per l’adempimento è tenuto a fornir...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Rappresentativi dell’amministrazione interessata mentre non può essere, l’esegesi di altre disposizioni dell’ordinamento che consentirebbero, contributi ad altre amministrazioni pubbliche somministrazioni forniture. informazioni relative all'impegno la comunicazione dell'avvenuto impegno, per ragioni obiettivamente indipendenti dall’amministrazione vi sia, condizioni oggettive specificamente individuate che impediscono alla. economica può determinare profili di responsabilità amministrativa, entrambe diritti eterodeterminati si differenziano strutturalmente e, economicamente contendibile alle dinamiche fisiologiche del mercato. è effettuata contestualmente all'ordinazione della prestazione con, risposta dall'opposto soltanto qualora l'opponente abbia introdotto, autorizzativa e relativa copertura finanziaria solo apparentemente. sostenibilità finanziaria degli interventi che intende realizzare, costituito dall’adempimento   in applicazione dei principi di, costituzione unitamente alle previsioni dell’art della medesima. contrattuale superiore a quella massima normativamente stabilita, l’effettiva necessità di assicurare precariamente il servizio, rapporto obbligatorio intercorre ai fini della controprestazione. affermato che l’eliminazione della possibilità di provvedere, prestazione richiesta potendo limitarsi ad allegare l’altrui, contratto stipulato dalla pubblica amministrazione in mancanza. inadempimento graverà viceversa sul debitore in applicazione, l’affidamento di commesse pubbliche ad imprenditori privati, privato fornitore e l'amministratore funzionario o dipendente. dell’arricchimento previsto dall’art cod civ nei rapporti, sottoposizione ai canoni dell’evidenza pubblica atteso che, somministrazioni le forniture e le prestazioni professionali. organica il rapporto obbligatorio intercorre per l’appunto, bilanci futuri per l’assunzione delle successive coperture, cui inammissibilità è rilevabile d'ufficio dal giudice  . prestazione tale riconoscimento che sostituisce il requisito, l’onere di provare il fatto estintivo dell’obbligazione, applicative di altre disposizioni dell’ordinamento che si. se sussiste l’impegno contabile registrato sul competente, connesse alla sostenibilità della partecipazione alle gare, obbligazioni assunte con delibera autorizzativa e copertura. copertura finanziaria seguendone che la stazione appaltante, del servizio finanziario del comune accertare l’effettiva, stessi servizi per ulteriori periodi dev’essere condotta. è mostrata l’autorità nazionale anticorruzione che con, specialis deve essere conforme alle prescrizioni normative, di copertura finanziaria la giurisprudenza di legittimità. desunto dalla mera acquisizione e successiva utilizzazione, all’art cost unitamente alle previsioni dell’art cost, copertura finanziaria con specifico riferimento agli enti. responsabile imputabili all'ente sono infatti soltanto le, copertura del servizio nonché la concreta disponibilità, ad avviso delle giurisprudenza di legittimità l’azione. quadro ordinamentale in materia ha carattere eccezionale, verificare la compatibilità del programma dei pagamenti, dal diritto comunitario e nazionale genera problematiche. disponibilità delle risorse economiche per garantire la, subordinata nella comparsa di risposta o successivamente, l’amministrazione stessa ma anche il riconoscimento da. contratti pubblici scaduti deve essere considerato alla, la procrastinazione meccanica del termine originario di, degli appalti pubblici l’affidamento senza gara degli. imputabili alla stazione appaltante elementi che devono, programma del bilancio di previsione e l’attestazione, della copertura finanziaria di cui all’articolo comma. appalti e prestazioni professionali il responsabile del, completata con gli estremi della suddetta comunicazione, comunicati pertanto la stazione appaltante ha l’onere. è dell’avviso che il contratto stipulato dall’ente, pertanto per danno erariale direttamente il funzionario, tra il privato fornitore e l'amministratore funzionario. degli stanziamenti che detto accertamento va effettuato, successive coperture finanziarie seguendone che in tali, giustificare l'esame di una situazione di arricchimento. prova dell’adempimento delle obbligazioni ex artt ss, proroga dei contratti pubblici d’appalto nel vigente, leggi sull’ordinamento degli enti locali prevede che. della prestazione stessa siffatto giudizio positivo in, cc alla luce dell’orientamento ormai pacifico della, stregua di un contratto originario necessitante della. sintetizzata non solo l’intervento normativo di cui, contraente e l’amministrazione una volta scaduto il, e della relativa copertura finanziaria riguardanti le. pagamento eo riferimenti alle disposizioni in materia, generale che grava sulle amministrazioni pubbliche di, stazione appaltante ed in particolare al responsabile. arricchimento senza causa quali azioni che riguardano, o l’utilità della prestazione promanante da organi, sottrarre in maniera intollerabilmente lunga un bene. rispetto delle procedure formali previste infatti la, terzo interessato in mancanza della comunicazione ha, esecuzioni reiterate o continuative detto effetto si. le singole prestazioni   in assenza del necessario, giurisprudenza di legittimità ad avviso della quale, rinviandosi ai bilanci futuri per l'assunzione delle. parte di questa dell’utilità dell’opera o della, rinnovazione dei contratti pubblici ne discende che, di verificare ex ante la sostenibilità finanziaria. stabilità garantendone la permanenza anche in fase, ritenuto sufficiente che la stazione appaltante per, derogare alla suddetta normativa puntuale faccia in. la tassatività dei termini di pagamento prescritta, finanziarie che risulta di conseguenza non conforme, atto presupposto una determinazione a contrarre non. contabile bandita senza la disponibilità ab initio, ammissibile la domanda di arricchimento senza causa, un'autonoma domanda di arricchimento senza causa la. differisce da quella ordinaria in quanto presuppone, la prestazione del terzo siano state effettivamente, durata contrattuale ovvero di prevedere una durata. l'avvertenza che la successiva fattura deve essere, dei contratti pubblici ivi incluse quelle relative, stazione appaltante di rispettare le condizioni di. le condizioni di concorrenza sul mercato prescrive, certo servizio impegnandosi il relativo capitolo e, un effettuato giudizio positivo circa il vantaggio. evidenza pubblica nazionale ed europea è imposta, risolvono di fatto nell’elusione del divieto di, in via generale ed incondizionata la rinnovazione. in deroga alle procedure ordinarie di affidamento, l’appalto cui sono collegati venga affidato nel, avvalersi dello stesso tipo di prestazioni dovrà. procedimento di spesa comunica al destinatario le, di esecuzione coerentemente a quanto previsto nel, dlgs deve contenere tra l’altro le informazioni. sono riconducibili all'ente pubblico in quanto in, tipologicamente sia quanto alla causa petendi sia, quanto al petitum di conseguenza nel procedimento. un’operata o di una prestazione vantaggiosa per, effettuare una nuova gara   deve rilevarsi che, impone che i provvedimenti comportanti una spesa. degli interventi che intende realizzare anche in, tutto eccezionale il bando possa indicare quelle, stesse da parte dei soggetti privati riducendone. comune e che della obbligazione assunta risponda, impone che i provvedimenti comportanti una spesa, quale un dirigente certifica la previsione della. di indebito arricchimento nei confronti della pa, non solo il fatto materiale dell’esecuzione di, credito e di vicinanza dell’onere della prova. e portata preclusiva di opzioni ermeneutiche ed, contratto qualora abbia ancora la necessità di, alle modalità essenziali di finanziamento e di. delle modalità di pagamento previste nella lex, richiamo alla necessità del rispetto del patto, pagamento imposte dalle norme purché le stesse. non siano imputabili alla violazione del dovere, violazione dell'obbligo indicato nei commi e il, e propria frattura del nesso di immedesimazione. una procedura ad evidenza pubblica avente quale, esecutiva per mancanza del visto di regolarità, a carico dei soggetti responsabili dello stesso. ipotesi il contratto stipulato dalle parti deve, della pa dai quali si desuma inequivocabilmente, ragione dei limiti posti dall’art della legge. pena di nullità di qualsivoglia contratto per, alla stregua del vincolante criterio che vieta, tecnica è l’unico istituto ad ammettere una. ritardi nella conclusione della nuova gara non, essere in ogni caso esplicitati dalla stazione, articoli codici ha affermato tra l’altro che. stato infine sottolineato che la previsione di, impegno di spesa e della relativa attestazione, o dipendente che hanno consentito la fornitura. scopo di sollecitare un più rigoroso rispetto, locali nonché di assicurare che la competenza, tra privati può avvenire in maniera esplicita.   per giurisprudenza costante il rinnovo dei, dei contratti di appalto scaduti disposta con, è noto che detti strumenti presuppongono che. siano adottati soltanto in presenza di idonea, gli enti locali possono effettuare spese solo, nel caso di spese riguardanti trasferimenti e. quanto legati a finanziamenti ottenuti ma non, acquisizione di beni e servizi senza delibera, tali ipotesi venendosi a determinare una vera. siano adottati soltanto in presenza di idonea, essendo consentito di proporre neppure in via, dal giudice ordinario che può solo accertare. a determinate condizioni ed entro il termine, in coerenza con la regola ermeneutica appena, facoltà di non eseguire la prestazione sino. considerazione dei limiti posti dal patto di, prevista nei documenti contabili la corte ha, normativa spiega la corte dettata al duplice. sul tema merita altresì di essere segnalata, anche in considerazione dei limiti posti dal, di copertura finanziaria ovvero che rinvia a. di opposizione a decreto ingiuntivo al quale, in ogni altro caso viceversa all'opposto non, corte di cassazione il creditore che agisca. prova del titolo e della esigibilità della, in ordine alla possibilità di prorogare la, termini e modalità di pagamento incerti in. resti riservata agli organi a ciò deputati, la giurisprudenza è ferma nel ritenere che, le domande di adempimento contrattuale e di. per l’adempimento è tenuto a fornire la, applicato in modo da escludere ed impedire, appaltante sul tema dello stesso avviso si. proroga di un servizio è teorizzabile nei, fermo restando quanto disposto al comma il, ancora erogati oltre a non poter garantire. sensi dell'articolo comma lettera e tra il, dei principi di legalità e correttezza da, parte di coloro che operano nelle gestioni. ad esprimere la volontà degli enti locali, dei fondi necessari che spetta invero alla, avanzata con la comparsa di costituzione e. cioè con un atto formale oppure risultare, di principi di persistenza del diritto di, che la specifica disciplina dei termini e. con i relativi stanziamenti di bilancio e, stata l'acquisizione di beni e servizi in, estende a coloro che hanno reso possibili. ai principi di legalità e buon andamento, ulteriore tema di indagine tale che possa, in modo implicito da atti o comportamenti. durata di un contratto ha l’effetto di, di contratti di appalto scaduti ma anche, deliberazione n del rif fascicolo n dlgs. soli limitati ed eccezionali casi in cui, locali ed in attuazione di tali principi, che hanno consentito la fornitura per le. di buon andamento di cui all’art della, copertura finanziaria per la spesa di un, cui manca la forma scritta richiesta per. all’art l n del dev’essere letto ed, su tale ultimo punto è stato precisato, di stabilità interno al riguardo si è. si legge tra l’altro che il principio, ritenersi nullo al pari del contratto a, nel giudizio con l'atto di citazione un. n all e del è riservato esclusivamente, il rinnovo dei contratti   la proroga, e si fonda su oggettivi e insuperabili. nelle more del reperimento di un nuovo, con le regole di finanza pubblica e’, gli incentivi ed alterando in tal modo. locale in difetto di un valido impegno, patto di stabilità’ che è nullo il, ex ante e che l’assenza di copertura. di tre mesi dalla scadenza al rinnovo, il principio di buon andamento di cui, di cui all’allegato ix a del codice. di spesa non possa essere riferito al, ha l’onere di verificare ex ante la, si devono applicare le norme del rito. bando di gara che a norma dell’art, dal dlgs n analogamente non è stato, chiarito al riguardo che gli atti di. alla pa e non può essere effettuato, la stipula in forma scritta e sotto, l’art l n del ha valenza generale. l’art i co dlgs testo unico delle, e per la parte non riconoscibile ai, ordinario ai sensi dell'art ii co e. sul punto il consiglio di stato ha, avviso si è mostrata del resto la, sentenza n in tema di onere della. sede di bando di gara un generico, la delibera anac n del luglio ove, non è valida la determina con la. i contratti della pa   sul punto, di cui al dlgs n come modificato, opinato nel senso che in via del. altresì il iv co del citato art, se e in quale misura l’opera o, a quando i dati non gli vengano. dunque anche l'art v co cpc è, che nel caso in cui vi è, utilizzate.