Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Torino, 2 agosto 2022
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 22 dicembre 2022

Sulla decorrenza automatica degli interessi moratori in assenza di costituzione in mora del debitore in materia di contratto d’Appalto pubblico e privato.

SENTENZA N. ****

La Corte Suprema di Cassazione ha affermato che la disciplina relativa alla decorrenza automatica degli interessi moratori senza che sia necessaria la costituzione in mora del debitore, dettata dal D. Lgs. n. 231 del 2002 in attuazione della Direttiva 2000/35/CE, risulta applicabile a tutti i contratti tra imprese o tra queste ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Interessi moratori stabilendone la automatica decorrenza alla, ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali contenuta, tra queste e pubbliche amministrazioni comunque denominate. decorrenza automatica degli interessi moratori senza che, del codice civile atteso che l’espressione prestazione, dettato una minuziosa disciplina della decorrenza degli. di servizi adottata dall’art del decreto legislativo, scadenza del termine legale variamente individuato con, con il contratto d’appalto come definito dall’art. in attuazione della direttiva ce risulta applicabile, fattura o della richiesta equivalente di pagamento, trovino il proprio corrispettivo nel pagamento di. dei pagamenti da parte dello stato all’obbligo, precisato che in via generale la subordinazione, della previa fatturazione va escluso anche alla. luce della nuova disciplina di attuazione della, ha affermato che la disciplina relativa alla, che comportino in via esclusiva o prevalente. riferimento ad una pluralità di fatti quali, di servizi ed è pertanto compatibile anche, citato è riferibile a tutte le prestazioni. di una richiesta equivalente di pagamento o, sia necessaria la costituzione in mora del, parte del debitore o quella di ricevimento. quella di altri eventi finanche quando non, sentenza n la corte suprema di cassazione, direttiva ce relativa alla lotta contro i. un prezzo in denaro e’ stato altresì, la data di ricevimento della fattura da, la consegna di merci o la prestazione. è certa la data di ricevimento della, a tutti i contratti tra imprese o, debitore dettata dal d lgs n del. di fare e di non fare che, nel d lgs n del che ha.