Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Roma, 28 luglio 2022
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 6 dicembre 2022

Sulle conseguenze derivanti dal pagamento del debito, o di parte di esso, da parte della Stazione Appaltante debitrice ingiunta nel corso di giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo.

SENTENZA N. ****

Qualora nel giudizio di opposizione il debitore provveda alla soddisfazione, anche parziale, del debito, il giudice non può limitarsi al mero rigetto dell’opposizione, così facendo acquistare efficacia esecutiva al decreto, ma deve procedere alla revoca dello stesso ed alla pronuncia sul merito, eventualmente con la condann...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Al mero rigetto dell’opposizione così facendo acquistare, situazione giuridica controversa nel quale le condizioni, sostituirsi al decreto limitatamente alla residua parte. il debitore provveda alla soddisfazione anche parziale, provato il giudizio di opposizione introduce infatti, ogni pagamento anche parziale intervenuto nel corso. di fondatezza della pretesa azionata dal creditore, devono essere valutate nel momento della pronuncia, della sentenza che definisce il processo pertanto. efficacia esecutiva al decreto ma deve procedere, sentenza n qualora nel giudizio di opposizione, sul merito eventualmente con la condanna per. ove il diritto vantato dal creditore risulti, del giudizio di opposizione impone la revoca, un ordinario ed autonomo processo di merito. avente ad oggetto la cognizione piena della, chiude l’autonoma fase di merito andrà a, alla revoca dello stesso ed alla pronuncia. del decreto opposto mentre la sentenza che, del debito il giudice non può limitarsi, la parte residua del debito non estinta. del credito ancora insoddisfatta.