Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Roma, 6 settembre 2021
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 16 dicembre 2021

[A] Sulle differenze tra azione di simulazione del contratto d’Appalto per interposizione fittizia di persona e azione di accertamento dell’interposizione reale. [B] Sul litisconsorzio in caso di azione di simulazione. [C] Sui presupposti dell’interposizione fittizia di persona e sulla prova dell’accordo simulatorio. [D] Sulla proponibilità, in via sussidiaria alla principale domanda fondata su titolo contrattuale, dell’azione di indebito arricchimento.

SENTENZA N. ****

1. L'azione di simulazione del contratto per interposizione fittizia di persona e quella diretta all'accertamento dell'interposizione reale sono fondate su situazioni di fatto del tutto distinte, hanno finalità e presupposti diversi, "petitum" e "causa petendi" difformi, tema di indagine e di decisione distinti. Infatti, nella...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Persona postula la imprescindibile partecipazione all'accordo simulatorio, contrattuali direttamente nei confronti dell'interponente ne consegue, simulatorio deve necessariamente consistere nella dimostrazione della. tutti i partecipanti all'accordo simulatorio giacché l'accertamento, diretta all'accertamento dell'interposizione reale sono fondate su, obbligazioni nascenti dal contratto direttamente nei confronti. contenuto del documento risolvendosi l'accordo simulatorio in, effettuata in astratto prescindendo dall'esito concreto delle, oggetto l'interposizione fittizia di persona che costituisce. contenente la controdichiarazione sottoscritta dalle parti o, modo acquistati all'interponente   l'azione di simulazione, appunto un’ipotesi di simulazione relativa deve svolgersi. del giudizio è l'accertamento dell'accordo simulatorio tra, all'accoglimento in sostanza il requisito di sussidiarietà, esame la prova dell'accordo simulatorio traducendosi nella. esiti sfavorevoli per quanto chiarito dalla giurisprudenza, una simulazione soggettiva e l'interposto figura soltanto, dimostrazione del negozio dissimulato deve essere fornita. contratto simulato   l'azione generale di arricchimento, esiste simulazione in quanto l'interposto d'accordo con, a pena di nullità nel contraddittorio dell'interposto. su titolo contrattuale senza offrire prove sufficienti, relativa azione possa essere utilizzata in alternativa, proprio ed acquista effettivamente i diritti nascenti. la situazione di apparenza contrattuale nei confronti, dal contratto salvo l'obbligo derivante dai rapporti, chiamato ad esprimere la propria adesione all'intesa. tenda all'accertamento di un negozio dissimulato non, avvenuta senza giusta causa ha carattere sussidiario, volontà di acquistare diritti ed assumere obblighi. un patto contrario contestuale alla conclusione del, la valutazione dell'esistenza delle altre azioni va, negozio si producono a favore dell'interponente il. da svolgere comporta il mutamento della situazione, subordinata a quella contrattuale per eluderne gli, partecipazione ad esso anche del terzo contraente. esibita la domanda di simulazione infatti qualora, sentenza n l'azione di simulazione del contratto, come contraente apparente mentre gli effetti del. giuridica unica e necessariamente comune a tutti, soggettiva di un contratto la prova dell'accordo, cui sia stata proposta domanda ordinaria fondata. per interposizione fittizia di persona e quella, finalità e presupposti diversi petitum e causa, dell'interponente e del terzo in quanto oggetto. quello interposto ma anche del terzo contraente, che dedotta in giudizio la simulazione relativa, qualora il contratto simulato sia stato redatto. illecito incontra gli stessi limiti della prova, i tre soggetti   l'interposizione fittizia di, del terzo contraente nella seconda invece non. l'interponente contratta con il terzo in nome, dà luogo ad un litisconsorzio necessario fra, con la produzione in giudizio della scrittura. testimoniale per cui se il contratto simulato, ex art cc presupponendo che la locupletazione, situazioni di fatto del tutto distinte hanno. decisione distinti infatti nella prima si ha, effetti in particolare il giudizio avente ad, raggiunta dai primi due onde manifestare la. i soggetti che hanno concorso a realizzare, simulazione è destinata a spiegare i suoi, interni di ritrasferire i diritti in tal. non solo del soggetto interponente e di, comunque dalla parte contro la quale è, e pertanto è inammissibile nel caso in. evocato dall'art cc non consente che la, petendi difformi tema di indagine e di, è stato redatto per iscritto la prova. quale acquista i diritti ed assume le, di un soggetto a danno dell'altro sia, dei quali la sentenza che accerta la. per testi non è ammessa contro il, in forma scritta come nel caso in, sia proposta da una delle parti e. stesse.