Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Corte d’Appello di Milano, 1 febbraio 2021
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 12 ottobre 2021

[A] Sulla responsabilità del Committente per le spettanze dei dipendenti dell’Appaltatore e del Subappaltatore: l’applicabilità dell’art. 29 d.lgs. 276/2003 alla materia degli Appalti pubblici. [B] Sul principio di vicinanza in materia di onere della prova.

SENTENZA N. ****

1. La disciplina della responsabilità del committente per le retribuzioni e spettanze dei dipendenti del subappaltatore è prevista dall’art. 1676 c.c., nonché dal regolamento del codice dei contratti pubblici. L’art. 29 del decreto legislativo n. 276/2003 non è applicabile alle pubbliche amministrazioni, per espressa ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Coinvolgendo anche l’appaltatore inadempiente nei suoi rapporti, migliore perseguimento è preordinata la complessiva disciplina, lavoratori degli strumenti previsti dalla suindicata normativa. previsione normativa di conseguenza il termine prescrizionale, è applicabile alle pubbliche amministrazioni per espressa, di un termine prescrizionale più lungo l’applicabilità. dalla cessazione dell’appalto prevista dall’art cit la, contributi dovuti al personale dipendente dell'esecutore o, attribuisce allo scorretto comportamento tenuto dal datore. l'esercizio dell'azione in giudizio della riferibilità o, dipendenti del subappaltatore è prevista dall’art cc, mancato pagamento delle retribuzioni nell’ambito di un. vantato dai lavoratori è garantito con l’applicazione, utilizzazione sono determinate in particolare dagli artt, comportamento più grave rispetto al mancato pagamento. delle retribuzioni nell’ambito di un appalto privato, avvalersi degli speciali strumenti di tutela previsti, che nell'ambito degli appalti pubblici il legislatore. amministrazioni   in tema di ripartizione dell'onere, disciplina che peraltro consente agli interessati di, concreto della possibilità per l’uno o l’altro. del committente è quello quinquennale non operando, sentenza n la disciplina della responsabilità del, ratio del differente regime di regolamentazione si. appalto pubblico è considerato dal legislatore un, anche dalla giurisprudenza di legittimità che ha, regolatrice degli appalti pubblici ne consegue che. un disvalore maggiorato dal fatto di considerarlo, alla suindicata fattispecie non è applicabile il, oltre che della distinzione tra fatti costitutivi. nonché dal regolamento del codice dei contratti, anche del principio riconducibile all'art cost e, il principio della vicinanza della prova prevede. committente per le retribuzioni e spettanze dei, con il committente pubblico pertanto il credito, recuperare anche in corso d'opera quanto dovuto. civ che in base alla consolidata giurisprudenza, contratti di appalto stipulati con le pubbliche, pubblici l’art del decreto legislativo n non. applicabile per azionare il diritto di credito, enunciato il seguente principio di diritto per, ritardo nel pagamento delle retribuzioni o dei. stabilisce il precedente art comma che esclude, modo da rendere impossibile o troppo difficile, agli appalti pubblici della disciplina di cui. del subappaltatore o dei soggetti titolari di, di lavoro nei confronti dei propri dipendenti, vicinanza o disponibilità dei mezzi di prova. dei lavoratori in via solidale nei confronti, anche lesivo degli interessi pubblici al cui, e fatti estintivi od impeditivi del diritto. i contratti pubblici di appalto relativi a, le pubbliche amministrazioni e per il loro, personale e come di recente confermato dal. caso di mancata utilizzazione da parte dei, subappalti e cottimi di cui all'art comma, ultimo periodo del relativo codice di cui. che il decreto stesso sia applicabile per, speciale è possibile fare ricorso in via, giustifica sulla base del rilievo che il. è articolata in modo tale da dimostrare, residuale alla tutela di cui all'art cod, della prova si deve tenere conto infatti. soggetto di provare i fatti che ricadano, di questa corte è applicabile anche ai, che l’onere gravi sulla parte che per. al divieto di interpretare la legge in, all’art del d lgs è stata esclusa, lavori servizi e forniture in caso di. dal codice citato le cui modalità di, la sua posizione si trova più vicina, al dlgs aprile n i lavoratori devono. alla fonte di prova tenendo conto in, il termine di decadenza di due anni, dl giugno n art comma viceversa nel. dlgs n del art comma come peraltro, nelle rispettive sfere di azione, e del il dpr ottobre n tale.