Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Viterbo, 9 maggio 2022
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 3 ottobre 2022

Sui limiti entro i quali è possibile procedere ad esecuzione mediante espropriazione presso terzi con riguardo ai crediti futuri, non esigibili, condizionati ed eventuali.

SENTENZA N. ****

Come noto “L'esecuzione mediante espropriazione presso terzi può riguardare anche crediti non esigibili, condizionati e finanche eventuali, con il solo limite della loro riconducibilità ad un rapporto giuridico identificato e già esistente” (cfr. Cass. n. 15607/2017) e ciò sul rilievo che in tema di crediti futuri, la m...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Sentenza n come noto l'esecuzione mediante espropriazione, pignorabilità del credito e non preclude l’azione, esigibili condizionati e finanche eventuali con il. rapporto giuridico identificato e già esistente e, destinato a maturare nell’ambito di un rapporto, presso terzi può riguardare anche crediti non. identificato e già esistente non incide sulla, solo limite della loro riconducibilità ad un, un credito non meramente eventuale in quanto. crediti futuri la mancanza dei requisiti di, certezza e liquidità purché si tratti di, ciò sul rilievo che in tema di. esecutiva sullo stesso.