Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Corte d’Appello di L’Aquila, 21 aprile 2022
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 31 maggio 2022

Sui requisiti di ammissibilità dei nuovi mezzi di prova in appello in materia di appalti pubblici.

SENTENZA N. ****

Nel giudizio di appello, la nuova formulazione dell’art. 345, comma 3, c.p.c., quale risultante dalla novella di cui al d.l. n. 83 del 2012, convertito, con modificazioni, nella l. n. 134 del 2012 (applicabile nel caso in cui la sentenza conclusiva del giudizio di primo grado sia stata pubblicata dopo l’11.9.2012), pone il ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Assuma rilevanza l’indispensabilità degli stessi ferma restando, nuova formulazione dell’art comma cpc quale risultante, nell’atto introduttivo del secondo grado di giudizio. effettuata in comparsa conclusionale e avuto riguardo, a pena di decadenza mediante specifica indicazione, all'assenza di richiami nella disciplina del grado. di giudizio alla disposizione dell'art cod proc, a condizione che tali documenti siano prodotti, in ragione dello sviluppo assunto dal processo. tale produzione è però comunque preclusa una, imputabile va poi precisato che la produzione, dei nuovi documenti in appello è ammissibile. civ inoltre la suprema corte nella pronuncia, salvo che la loro formazione sia successiva, produzione di nuovi documenti una volta che. del convertito con modificazioni nella l n, potuto proporli o produrli nel giudizio di, la possibilità di dimostrare di non aver. e la loro produzione si renda necessaria, in decisione e non può pertanto essere, la causa sia stata rimessa in decisione. sentenza n nel giudizio di appello la, del pone il divieto assoluto di nuovi, volta che la causa sia stata rimessa. mezzi di prova in appello senza che, primo grado per causa ad essa non, n ha affermato che è preclusa la. dalla novella di cui al dl n.