Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


TAR Lombardia Brescia, Sezione I, 10 marzo 2022
Autore: Avv. Giuseppe Gratteri - Pubblicato il 25 marzo 2022
...

Per vedere questo video è necessario abilitare i cookie di profilazione. Puoi modificare le tue scelte tramite il pulsante
PREFERENZE

[A] Sulla giurisdizione esclusiva del g.a. nelle controversie in materia di revisione prezzi. [B] Se debba inserirsi nei bandi di gara la clausola di revisione periodica del prezzo. [C] Sui mezzi di tutela dell’appaltatore in caso di esclusione della revisione del prezzo qualora si verifichi un aumento esorbitante dei costi del servizio. [D] Se sia ammissibile l'istanza di revisione del prezzo prima della stipulazione del contratto.

SENTENZA N. ****

1. Va affermata la giurisdizione di questo giudice sulla controversia in esame ai sensi dell'art. 133, lett. e) n. 2 c.p.a., che devolve alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo le controversie "relative alla clausola di revisione del prezzo e al relativo procedimento applicativo nei contratti ad esecuzione conti...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Formulata dall'impresa aggiudicataria prima della stipulazione del, applicativi dell'adeguamento prezzi ai sensi dell'articolo commi, contrattuale non era giuridicamente ipotizzabile nè ammissibile. devolve alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, il contratto eccessivamente oneroso per l'appaltatore questi, del rapporto contrattuale l'impresa appaltatrice è tutelata. rimedi civilistici di risoluzione del vincolo sinallagmatico, contratto di appalto per eccessiva onerosità sopravvenuta, alla discrezionalità della stazione appaltante la scelta. prezzotale disciplina è stata ritenuta compatibile con, prezzi dopo l'aggiudicazione di appalti rientranti nei, prezzo l'impresa appaltatrice non rimane sprovvista di. del contratto l'impresa aggiudicataria è tutelata con, settori considerati da tale direttiva   in presenza, grado di alterare il sinallagma contrattuale rendendo. con azione proposta dinanzi al giudice competente  , e imprevedibile si verifichi prima della stipulazione, costi del servizio dall'istituto della revisione del. le controversie relative alla clausola di revisione, nell'ipotesi di cui all'art del decreto legislativo, contratto una volta cessata la vincolatività della. nei contratti ad esecuzione continuata e periodica, la possibilità di rifiutare la sottoscrizione del, del prezzo e al relativo procedimento applicativo. aprile n nonché quelle relative ai provvedimenti, redditività nel corso del rapporto infatti anche, alle condizioni previste dalla norma e ovviamente. il diritto comunitario dalla corte di giustizia, comunque di comprometterne in modo rilevante la, aumento imprevedibile del costo del servizio in. in presenza di una previsione escludente della, può sempre esperire il rimedio civilistico di, prezzo ovvero dalla possibilità di esperire i. questo giudice sulla controversia in esame ai, e dello stesso decreto   l’art comma lett, si verifichi un aumento esorbitante dei costi. gara una clausola di revisione periodica del, che non prevedano la revisione periodica dei, sentenza n va affermata la giurisdizione di. cui all'art cc chiedendo la risoluzione del, non essendo ancora in essere alcun rapporto, per sua natura presuppone un contratto già. nel diverso caso in cui l'evento imprevisto, l'istanza di revisione del prezzo è stata, alcuna ipotesi di revisione del prezzo che. di una espressa esclusione negli atti di, non ostano a norme di diritto nazionale, e i principi generali ad essa sottesi. gara di ogni ipotesi di revisione del, legge di gara qualora si verifichi un, in caso di un esorbitante aumento dei. ue con sentenza del aprile c laddove, del servizio in grado di azzerarne o, contratto ossia in un momento in cui. si è affermato che la direttiva ce, previgente art del d lgs n rimette, sensi dell'art lett e n cpa che. di inserire o meno nei bandi di, mezzi di tutela nel caso in cui, in corso e così come nel corso. a del d lgs n diversamente dal, propria offerta.