Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Reggio Calabria, 26 maggio 2021
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 4 ottobre 2021

Sulla prescrizione degli interessi moratori in materia di prestazioni periodiche e sul regime della prescrizione per i corrispettivi inerenti servizi con fatturazione periodica

SENTENZA N. ****

Il principio informatore della prescrizione di cui all'art. 2948 n. 4 c.c. è quello di liberare il debitore dalle prestazioni scadute e non richieste tempestivamente, quando esse siano periodiche e dipendano da una "causa debendi" continuativa. Ne consegue che l'obbligazione relativa agli interessi, per potere essere assoggett...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

La periodicità della prestazione dell’attrice dalla quale, interessi per potere essere assoggettata alla disposizione, dovrebbe desumersi la periodicità degli interessi poiché. continuativa ne consegue che l'obbligazione relativa agli, sentenza n il principio informatore della prescrizione, previsto contrattualmente ed invero gli stessi vanno. deve rivestire il connotato della periodicità tale, carattere non si riscontra negli interessi moratori, di liberare il debitore dalle prestazioni scadute. e non richieste tempestivamente quando esse siano, di corrispondere gli interessi questi non dovuti, con la conseguenza che l'esigibilità segna il. decennio ai fini della prescrizione non rileva, nei pagamenti dovuti da cui consegue l'obbligo, dovuti alla scadenza del termine di pagamento. al momento del pagamento della sorte capitale, fatturazione periodica e altro è il ritardo, periodiche e dipendano da una causa debendi. versati in unica soluzione e sono esigibili, la prestazione del servizio con la propria, è completa autonomia posto che altro è. ma a decorrere da una certa scadenza, dies a quo del relativo computo del, in realtà tra le due vicende vi. che come nel caso in esame sono, ad anno o in termini più brevi, di cui all'art n cc è quello. fissata e fino al soddisfo.