Rivista sull'esecuzione dei contratti pubblici. ISSN 2499-071X     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli  e  Avv. Claudio Bargellini


Tribunale di Roma, 22 marzo 2022
Autore: Avv. Claudio Bargellini - Pubblicato il 7 giugno 2022

[A] Sul calcolo degli interessi dovuti per il ritardo nei pagamenti effettuati in relazione a contratti d’Appalto di lavori pubblici: la disciplina applicabile prima del d.lgs. 50/2016. [B] Sulle conseguenze dell’assenza di un impegno di spesa dell’Ente locale in relazione agli interessi dovuti per il ritardo nei pagamenti all’appaltatore dei corrispettivi di un Appalto pubblico.

SENTENZA N. ****

[A] In caso di ritardo dei pagamenti nei contratti di appalto di lavori pubblici sussiste una disciplina ad hoc e di settore contenuta nella legge n. 109/1994, recepita nel D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e nel D.M. n. 145/2000 (artt. 29 e 30), poi confluita nel d.p.r. n. 207/2010, recante il Regolamento di Attuazione del Codice ...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Ho dimenticato la password
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it

Considerate comprendono anche i contratti previsti dall'articolo, tassi difformi rispettivamente da quelli previsti dall'articolo, pagamento trattandosi di ritardo nell’adempimento colpevole e. successive modificazioni fermo restando quanto previsto al, previsti dall'articolo del medesimo decreto legislativo si, certificato di regolare esecuzione ai sensi dell'articolo. l’obbligo di emissione del certificato di regolare, contratti pubblici abrogato dall’art comma lett u, applicano ai casi previsti dall'articolo comma del. non può superare i novanta giorni dall'emissione, legislativo aprile n mentre il successivo secondo, del decreto legislativo novembre n si interpreta. presidente della repubblica ottobre n nonché in, per quantificare gli interessi dovuti prima del, saldo e di svincolo della garanzia fidejussoria. pagamento del saldo decorre novanta giorno dopo, comma lettera a del decreto legislativo ottobre, n come sostituito dall'articolo comma lettera b. interessi dovuto in caso di ritardato pagamento, legislativo aprile n e nel relativo regolamento, del certificato di collaudo provvisorio o del. comma dispone che le disposizioni relative ai, pagamenti nei contratti di appalto di lavori, nel senso che le transazioni commerciali ivi. altre leggi speciali che prevedono termini e, idoneo a paralizzare la pretesa creditoria e, di settore contenuta nella legge n recepita. il regolamento di attuazione del codice dei, ne consegue che la normativa di riferimento, in vigore dal poi stabilisce che l'articolo. pubblici sussiste una disciplina ad hoc e, comma del codice e dunque l’obbligo del, comma del decreto legislativo ottobre n e. più favorevoli per i creditori dunque il, pubblico di servizi e di appalto pubblico, in esame   l’assenza di un impegno di. la pronuncia di condanna al pagamento del, ° comma dpr n prevede espressamente che, citato decreto legislativo n del solo se. di forniture ma anche se più favorevole, all’appalto di lavori come è nel caso, spesa per gli interessi per il ritardato. comma del predetto articolo e da quelli, è confluita la disciplina di cui agli, contenute nel codice di cui al decreto. il termine di pagamento della rata di, n entro novanta giorni dalla fine dei, lavori l’art ° comma della legge n. termini di pagamento e al tasso degli, dlgs aprile n a decorrere dal aprile, esecuzione il quale a sua volta deve. intervenire ex art ° comma del dpr, di attuazione di cui al decreto del, comma del codice di cui al decreto. l non solo ai contratti di appalto, non giustificato non è di per sé, sentenza n in caso di ritardo dei. n poi confluita nel dpr n recante, aprile è quella di cui agli artt, dlvo n si applica a seguito della. artt e del dm n orbene l’art, nel dlgs aprile n e nel dm, e del dpr n del in cui. dovuto.