Embed RSS

ARGOMENTO: D.LGS 163.2006. Art. 125 (Affidamenti in economia di lavori, servizi, forniture sotto soglia)

Lodo Arbitrale, aprile 2015

[A] Sulla possibilità o meno che il giudicante individui negli atti difensivi una domanda di risoluzione del contratto per inadempimento non espressamente formulata dalla parte. [B] Sui criteri interpretativi per valutare l'essenzialità del termine di adempimento indicato in un contratto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1457 c.c.. [C] Sui parametri da utilizzare per la valutazione della essenzialità o meno del termine e sugli effetti di tale valutazione. [D] Sulla possibilità o meno che la violazione di un termine non essenziale possa costituire presupposto per la risoluzione del contratto ai sensi dell'art. 1453 c.c.. [E] Sulla natura e sulla liquidazione del danno subito dall'Impresa a causa dell'ingiusto omesso riconoscimento delle riserve iscritte del ritardato pagamento dei corrispettivi e per responsabilità precontrattuale della Pubblica Amministrazione

T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, gennaio 2011

Sull’impresa che pur non essendo stata invitata partecipa comunque alla gara

Autorità di Vigilanza, Parere del dicembre 2009

Sull’applicabilità o meno delle norme del codice inerenti la valutazione dell’anomalia delle offerte anche agli affidamenti in economia mediante cottimo fiduciario

T.A.R. Toscana, Sezione II, novembre 2009

Sulla necessità o meno da parte dell’amministrazione di motivare la scelta di non invitare alla gara il privato che ha precedentemente svolto presso la stessa il servizio cui si riferisce la trattativa

T.A.R. Lombardia Brescia, Sezione II, novembre 2009

Ai sensi dell’art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 e del criterio della “rotazione” tra gli operatori economici, non può essere riconosciuta, in capo al precedente gestore alcuna pretesa di essere invitato alla successiva procedura negoziata

T.A.R. Piemonte, Sezione II, settembre 2009

Alle procedure in economia non si applica il principio di pubblicità delle sedute di gara espresso dall’art. 2, comma 1, del D.lgs. 2006 n. 163

T.A.R. Campania Napoli, Sezione VIII, luglio 2009

Sulle esigenze proprie di semplificazione e di celerità che sono connesse con le procedure economali di lieve rilievo economico, ai sensi del quattordicesimo comma dell'articolo 125 del d.lgs n. 163 del 2006


Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Tel: +39 339.34.00.116 - Fax: +39 055.56.09.352
Email: redazione@appaltieriserve.it - PEC: presslex@pec.it